Get Adobe Flash player

L' Associazione Guardie Ambientali d’Italia®  è un ente di Volontariato riconosciuta come "Associazione di Protezione Ambientale" ai sensi e per gli effetti dell'Art.13 della Legge 8 Luglio 1986 n .c. 349, ed opera sul territorio Nazionale dal 2004 con riconosciuto del Ministero dell’Ambiente con Decreto nr. 075/09, mediante pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana. E' iscritta nei Registri della Comunità Europea - Organi Rappresentativi d'Interesse - al numero 24275642694-71

 

Come operiamo

Le Guardie Ambientali d'Italia svolgono la loro attività organizzate in raggruppamenti Regionali, Provinciali e Comunali, dotati di un unico statuto, registrato e approvato dagli organi competenti ed operano nell’ambito di programmi concordati in Convenzioni con le suddette Amministrazioni. Il territorio di competenza è quello dei Comuni delle Province di appartenenza, dove mediante la costituzione di "SEZIONI" operano in qualità di Pubblici Ufficiali con funzioni di Polizia Amministrativa o di Polizia Giudiziaria, tramite il rilascio di opportuni “Decreti”, in ambito venatorio, ittico, ambientale e zoofilo ed hanno il compito di vigilare sul rispetto delle leggi e dei regolamenti a tutela dell'ambiente, contribuendo allo sviluppo e alle attività connesse alla conservazione del patrimonio naturale e paesaggistico.

Offrono il loro servizio a titolo volontario e gratuito nei seguenti settori:

  • Supporto alle Forze dell'Ordine ed agli Enti Preposti, sia a livello Locale che Istituzionale
  • Controllo smaltimento rifiuti
  • Controllo e monitoraggio delle discariche abusive
  • Controllo delle attività pubblicitarie e commerciali irregolari
  • Controllo sul rispetto delle disposizioni per l’esercizio dell’attività venatoria e piscatoria
  • Controllo sul rispetto delle prescrizioni di Polizia Forestale, delle ordinanze e dei regolamenti comunali, finalizzati alla tutela dell’ambiente
  • Tutela della fauna e della flora
  • Tutela delle risorse idriche
  • Tutela e conservazione dei beni archeologici
  • Vigilanza sull’ applicazione delle norme per la protezione della fauna selvatica
  • Prevenzione sull'obbligo del vincolo edilizio e paesaggistico
  • Prevenzione e repressione degli incendi boschivi
  • Supporto, straordinario, nei servizi di polizia stradale, su richiesta ed in ausilio, degli organi competenti
  • Protezione Civile nei casi previsti dalla legge, per minaccia o grave pericolo della pubblica incolumità

 

 

Comunicazioni

 

 

 

 


  Per fermare lo scorrimento portare il puntatore del mouse sulla scritta.  


   

  A tutte le sezioni 

 


Si avvisano tutte le Sezioni regolarmente costituite di rendicontare annualmente la loro attività ed il bilancio inviandoli alla sede principale entro e non oltre il 28 Febbraio di ciascun anno. (22/09/2016)


A far data del 11.07.2016 ricostituito il Dirigente Regionale della Regione Puglia nella persona di Felice Piancone, lo stesso è deputato per la richiesta di decreti presso la Regione e Prefettura. (22/09/2016)

Si comunica che a far data del 01/08/2013 tutti i Commissari Regionali vengono sciolti (sono fatti salvi gli Ispettori di qualsiasi livello) in quanto originariamente istituiti a titolo sperimentale; pertanto l'apertura di nuove Sezioni sarà di esclusiva competenza della sede Nazionale.

Le Sedi Provinciali e le Sezioni, regolarmente costituite, prenderanno direttive dalla sede nazionale.

Per ulteriori informazioni si rimanda a contatto telefonico con la presidenza.
(inserita 31/07/2013)


Tutti i Coordinamenti, le Sezioni e le Unità Operative dovono richiedere obbligatoriamente l'indirizzo di posta elettronica ufficiale che opera nel dominio:

@guardie-ambientali.it

Per info su come avanzare la richiesta  ♠ CLICCA QUI ♠     (Inserita il: 30/04/2013) 



 

 

 

 

 

Dalle nostre sezioni e...

.

..

...

....

Per fermare lo scorrimento posizionarsi con il mouse

sopra una qualsiasi scritta scorrevole.

.
.
.


DALLA SEZIONE DI CATANZARO

Letteralmente quanto descritto dal responsabile operativo Ronaldo Marra.

"Ennesimo intervento delle gadit di Catanzaro che 2 gg fa in un pomeriggio di maltempo hanno provveduto al recupero di una tartaruga marina spiaggiata purtroppo morta nel comune di Simeri Crichi in località Homo Morto. L'animale è stata trovata avvolta in parte da una lenza rossa appartenente sicuramente a qualche rete di pescatori questo comunque ci fa comprendere come l'arenale ionico  è gradito da questa specie protetta per il deposito delle loro uova e pertanto in questo periodo dell'anno abbiamo intensificato i controlli lungo le nostre coste per garantire a qualcuno di loro di poter deporre con tranquillità nelle nostre zone".
Ecco la pagina del giornale e le foto: giornale - foto1 - foto2.
Si pubblica il 06/05/2018 su autorizzazione e responsabilità della sezione di Catanzaro.

.

.

.

.

Accessi al sito

376753

Il tuo IP: 54.167.243.214
Orario: 2018-08-21 21:24:31

Visitatori dal 10 gennaio 2013

Segnalazioni

In osservanza dell’art. 658 C.P. si possono effettuare SEGNALAZIONI ED EMERGENZE per le aree soggette alla nostra vigilanza ai seguenti recapiti:
Fax. 0765 / 276895
Oppure via e-mail all'indirizzo:
presidenza@guardie-ambientali.it

Adesioni

Per aderire all'apertura di nuove Sedi, contattare:
Presidente Nazionale
Augusto Pastorelli
Tel. 333 / 2624252
E-mail: info@guardie-ambientali.it

Dona il 5x1000

Fai anche tu la tua parte, contribuisci a proteggere l'ambiente. Dona il 5x1000 alle Guardie Ambientali d'Italia.